Il CVCP mette a disposizione dei signori Soci le sue derive sociali. Qui sotto il regolamenrto di utilizzo.

UTILIZZO DERIVE SOCIALI 
Articolo 1
Il CVCP mette a disposizione dei suoi soci le sue derive sociali.  Le imbarcazioni a disposizione, previa prenotazione e disponibilità, sono:
1 Flying Junior
1 Laser
1 Alpa Brise
Articolo 2
L’utilizzo è riservato ai soci con tessera FIV in corso di validità. Non sarà concesso l’utilizzo a persone diverse dai soci del CVCP.
Articolo 3
I richiedenti dovranno fare richiesta della deriva, presso la segreteria del CVCP, previo riempimento di un modulo di richiesta e assunzione responsabilità per eventuali danni dovuti a imperizia nella conduzione. Le richieste verranno soddisfatte tenendo presente l’ordine cronologico della domanda.
Articolo 4
L’utilizzo prevede il pagamento della quota di 5 euro l’ora, che dovrà essere corrisposta subito dopo il rientro.
Articolo 5
Il CVCP si riserva il diritto di destinare tali derive a soci juniores in occasione di eventi sociali. In caso di Regate sociali e disponibilità la richieste di utilizzo deve essere fatta il giorno precedente alla regata.
Articolo 6
Il CVCP mette a disposizione deriva, carrello di alaggio, vele e scotte. Il nostromo del CVCP consegnerà vele e scotte al richiedente, che dovrà disarmare la barca e riconsegnare i materiali al nostromo una volta concluso l’utilizzo. Il nostromo verificherà lo stato dell’imbarcazione e la presenza di eventuali danni dovuti a imperizia del socio utilizzatore.
Articolo 7
Il socio dovrà specificare il numero di ore di utilizzo. Si richiede ai signori soci di fare richiesta in modo consentire un utilizzo compatibile con le domande di tutti i soci.
Articolo 8
Il socio dovrà risarcire al CVCP eventuali danni dovuti da sua imperizia nella conduzione.
Articolo 9
Sarà obbligatorio l’uso di regolare giubbetto salvagente da parte di tutte le persone a bordo.