Archivio

IMG_2963_1024x768

0

Domenica 09.09.2012 ultima regata altura Campionato Mare di Maremma

Club Velico Castiglione della Pescaia – Domenica 09 settembre 2012 si svolgerà l’ultima giornata di Regata di Altura del Campionato Mare di Maremma. Organizzato dal CVCP in collaborazione con CNM e ADV. Sono in programma 2 prove a bastone nelle acque antistanti di Castiglione della Pescaia. Alle ore 20 premiazione, in seguito la cena fine Campionato.

A.S.D. CLUB VELICO CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

 

REGATA ALTURA

La Rosa dei venti

09 settembre 2012

Club Velico Castiglione della Pescaia

BANDO e ISTRUZIONI DI REGATA

 

1. CIRCOLO ORGANIZZATORE:

Club Velico Castiglione della Pescaia ( CVCP)

Piazzale F.lli Bruni, Molo di Levante  -  58043 Castiglione della Pescaia, GR
tel. 0564 937098,    e-mail:    cvcp@dunia.it 

 

2. CAMPIONATO E  CLASSI AMMESSE:  

La regata fa parte del campionato denominato Trofeo Mare di Maremma 2012 a cui collaborano i tre circoli organizzatori:

Circolo Amici della Vela

Circolo Nautico Maremma

Club Velico Castiglione della Pescaia

Sono ammesse alla regata le imbarcazioni  accettate dal comitato dei circoli organizzatori in classe libera con rating  assegnato  secondo le regole del trofeo “Mare di Maremma” 2012.

 

3. AREA DI REGATA:

Le regate si svolgeranno nelle acque antistanti la costa di Castiglione della Pescaia.

Le barche una volta uscite dovranno dirigersi nella zona di partenza della regata ,che indicativamente sarà a sinistra del porto canale uscendo ,all’altezza dell’ultimo stabilimento balneare (direzione Marina ).

 

4. AVVERTENZE PARTICOLARI:     

In considerazione dell’ orario della bassa marea ,la regata potrà avere una riduzione nel numero delle prove previste  ,e/o una riduzione del percorso per permettere il rientro delle imbarcazioni in relazione alla bassa marea,

Questo non potrà essere causa di protesta contro il Comitato Organizzatore o il Comitato di Regata.

Le informazioni sulle maree sono  rilevate dal sito web Meteo Pesca – Castiglione della Pescaia

 

 

Maree Castiglione della Pescaia giorno 9 settembre 2012
Ore 03:05 Alta marea ( 0,1m)
Ore 09:30 Bassa marea (-0,9m)
Ore 15:55 Alta marea ( 0,1m)
Ore 22:15 Bassa marea (-0,9m)

 

5. ISCRIZIONI

Il tempo limite per l’iscrizione alla regata è fissato entro le ore 10,30 del 09/09/2012

Quota di iscrizione :

LFT fino a 8,50   euro 40,00

LFT maggiore di 8,50  euro 50,00

Ai soci del CVCP è previsto uno sconto di 10,00 sulle rispettive quote d‘iscrizione.

 

6. DATA E PROGRAMMA DELLE REGATE:

Domenica   09 settembre 2012 :   Regata

Sono previste 2 prove

Il segnale di avviso sarà dato alle ore 13:00.

Seconda prova a seguire

In considerazione della bassa marea nessun segnale di avviso sarà dato dopo le ore 15,30 

Breafing ore 10,30

Saranno premiati i primi tre classificati .

 

7. COMITATO DI REGATA E COMITATO PER LE PROTESTE:

  

UdR :  Menghetti Fabrizio

In caso di proteste ,potrà essere presente un altro membro del settore UdR.

 

8. REGOLAMENTO DI REGATA:

La regata sarà disciplinata dalle Regole come definite nelle Regole di Regata dell’ISAF (2009 – 2012), dalla     Normativa della FIV, dal Regolamento della, dal Bando di Regata, dalle Istruzioni di Regata e dagli eventuali comunicati emessi dal C.d.R.

 

9. AMMISSIONI:

Eventuali irregolarità nelle iscrizioni potranno essere interpretate come infrazioni alla regola 2 RRS e perseguite, ai

sensi della regola 69 RRS.

 

10. CONTROLLI DI STAZZA O CONFORMITA’:

Le imbarcazioni dovranno essere conformi alle normative della FIV e non saranno effettuati controlli preventivi di

Stazza.

Non è consentita la sostituzione dei membri dell’equipaggio senza la preventiva approvazione del comitato di regata.

In caso di avaria e previa autorizzazione del C.d.R., potrà essere ammessa la sostituzione della vela danneggiata

durante una delle prove della regata.

Controlli di conformità di qualsiasi genere sono sempre possibili durante e dopo le regate.

11. MODIFICHE ALLE ISTRUZIONI DI REGATA E COMUNICAZIONI AI CONCORRENTI:

Le modifiche, approvate dal C.d.R., ed i comunicati per i concorrenti, compreso ogni necessario avviso individuale da notificare ad una barca a norma della regola 61.1.b RRS, saranno esposti all’albo ufficiale dei comunicati posto all’esterno della sede del Club Velico Castiglione della Pescaia di fronte al parcheggio.

Le modifiche alle istruzioni di regata saranno esposte almeno 60 minuti prima dell’orario previsto per la partenza della prima prova del giorno in cui esse avranno effetto, ad eccezione di qualunque modifica al programma delle regate che verrà esposta almeno 1 ora prima del segnale di avviso.

 

12 SEGNALI A TERRA:

I segnali saranno issati  all’albero presso la sede del Club Velico.

A parziale modifica dei Segnali di Regata (RRS) per il Pennello “Intelligenza”: le parole “un minuto” sono sostituite dalle parole “ trenta minuti”. Inoltre significa: “La regata è posticipata – è vietato ai concorrenti prendere il mare”.

Il segnale d’avviso sarà dato non meno di 30 minuti dopo l’ammainata dell’Intelligenza.

13. PERCORSO:

La Regata è composta di 2 prove a Bastone di 2 giri con  stocchetto di arrivo. (nessuno scarto).

Al termine della prima prova dopo aver superato la linea d arrivo le barche dovranno liberare la linea d’arrivo.

Le procedure di partenza della seconda prova inizieranno dopo l’arrivo dell‘ultima imbarcazione indipendentemente della        classe di appartenenza.

Se possibile i gradi bussola approssimativi, dalla linea di partenza alla boa 1, saranno esposti sulla barca del
Comitato di Regata.

Le boe di percorso  saranno di forma cilindrica e di colore giallo.

La boa di arrivo  dello stocchetto sarà di forma cilindrica  tipo sigaretta di colore giallo.

 

14. RIDUZIONE DI PERCORSO:

In questa regata a modifica del reg. 32 del RRS in caso di riduzione di percorso la linea di ’arrivo sarà tra il battello comitato che esporrà la bandiera “ S  del C.I.S. e la boa di percorso più prossima, da lasciare a sinistra.

 

15. BARCA DEL COMITATO:

La barca del C.d.R. indicherà la linea di partenza e arrivo con una bandiera Arancione. Salvo quanto previsto per la    riduzione di percorso, vedi punto 14 riduzione di percorso.

 

 

16. LINEA DI PARTENZA:

Sarà costituita dalla linea congiungente l’asta con bandiera arancione, posta sulla barca del Comitato di Regata   ed

una boa di colore giallo  posta  all’estremità di sinistra.

 

17. NORME DI SVOLGIMENTO:

La regata prevede 2 prove a bastone di 2 giri  con stocchetto di arrivo per tutte le imbarcazioni.

 

18. BANDIERA DI AVVISO:

Guidone del CVCP ( che verrà esposta 5’ prima del segnale di partenza).

 

19. PARTENZE:

La partenza avverrà come previsto dalla reg. 26 del R.R.S. per entrambe le classi in regata (non sarà data partenza

separata).

5 minuti alla partenza issata del segnale di AVVISO  guidone del CVCP.   

4 minuti alla partenza issata  segnale PREPARATORIO bandiera  I, P, Z, del C.I.S. o bandiera Nera.

       1 minuto alla partenza  ammainata segnale Preparatorio.

Partenza ammainato segnale di Avviso.

Una barca deve partire nel tempo limite di 5 minuti dal segnale di partenza pena essere Classificata DNS

a modifica della regola 28.1 e A 4.1 RRS.

20. CAMBIO DI PERCORSO DOPO LA PARTENZA:

Non sono previsti cambi di percorso, ma aggiustamenti della boa di poppa. In caso di salti di vento consistenti, a insindacabile giudizio del comitato la prova potrà essere annullata.

 

21. ARRIVO:

La linea di arrivo sarà tra la bandiera arancione sulla barca del C.d.R. e la boa di arrivo. Salvo quanto previsto per la riduzione di percorso vedi punto 14 Riduzione di Percorso.

 

22. PENALITÀ:

Si applicano le penalizzazioni  come da Regolamento ISAF (parte 2, 44.1 e 44.2). Le barche, che si siano autopenalizzate, sono tenute a compilare l’apposito modulo e depositarlo in Segreteria entro il tempo limite per le proteste pena l’annullamento dell’autopenalizzazione stessa (a modifica della regola 31.2 e 44.2 RRS).

Penalità immediate: è in vigore Appendice P per applicazione RRS 42.

 

23. TEMPO LIMITE:

Il tempo limite per portare a termine la regata sono le 16.30. Comunque saranno considerate DNF le barche che           arriveranno  60 minuti  dopo l’arrivo della prima imbarcazione.

Non saranno date partenze dopo le ore 15:30.

 

24. PROTESTE:

Una imbarcazione che protesta un’altra imbarcazione deve comunicare subito dopo l’arrivo al C.d.R. contro quale imbarcazione (Nr velico) intende protestare. E’ onere del protestante accertarsi che il C.d.R. abbia sentito appieno la sua comunicazione. La mancata comunicazione rende invalida la protesta (a modifica delle regole 61 e 63.5 RRS). E comunque dovrà esporre la bandiera ROSSA.

Le proteste dovranno essere formalizzate sugli appositi moduli disponibili presso l’ufficio della Regata. Il tempo limite per depositare una protesta scade 60 minuti dopo l’arrivo dell’ultimo concorrente dell’ultima prova di giornata effettuata, a meno di proroga concessa dal C.d.R.

L’indicazione dell’ora limite per le proteste per ciascuna giornata sarà esposta con un apposito comunicato. Le proteste effettuate dal C.d.R. saranno esposte in un apposito comunicato entro il tempo limite per le proteste. Tale comunicato costituisce avviso al protestato ai sensi della RRS 61.1.a (a modifica della RRS 61.1 b)

Le proteste saranno discusse nell’ordine di presentazione nel più breve tempo possibile, salvo decisioni diverse del C.d.R., presso l’apposita sala in prossimità della Segreteria. Un comunicato per le proteste sarà emesso entro 30 minuti dopo lo scadere del tempo limite per la presentazione per informare i concorrenti del luogo e dell’orario della discussione delle proteste ed indicare le parti in causa ed eventuali testimoni.

 

25. PUNTEGGIO:

Sarà utilizzato il punteggio minimo come da Regolamento ISAF App. A2.2.

 

26. IMBARCAZIONI DI SUPPORTO:

Le imbarcazioni  del personale di supporto e degli equipaggi dovranno tenersi fuori dall’area di regata dalla partenza e fino a che tutte le barche avranno terminato la regata o la barca del C.d.R. abbia dato un richiamo generale, un segnale di rinvio o di sospensione. L’inosservanza di questa norma comporterà la squalifica delle imbarcazioni associate al personale di supporto.

 

27. NORME  DI  SICUREZZA:

Per tutto quanto non previsto in queste Istruzioni di Regata è responsabilità personale di ciascun concorrente di navigare in sicurezza indossando i giubbotti salvagente o altri dispositivi di sicurezza individuale approvati dall’Autorità Nazionale competente e abbigliamento nautico adeguato alle condizioni atmosferiche.

Gli equipaggi non partenti devono darne immediata comunicazione alla segreteria.

Gli equipaggi che si ritirano devono darne immediata comunicazione al C.d.R. sul canale 72 VHF o alla Segreteria

tel. 0564 937098.

 

28. BATTELLI  ASSISTENZA:

I battelli ufficiali di assistenza esporranno ,se possibile il guidone del circolo organizzatore CVCP.

L’azione   del    battello   ufficiale   e/o   della   Giuria   non   possono  dare  origine ad azione di  riparazione.

 

29. PUBBLICITA’:

L’evento è classificato ai sensi ISAF Advertising Code, Regulation 20. Le imbarcazioni che espongono pubblicità devono presentare la relativa licenza rilasciata dalla FIV.

 

30. RESPONSABILITA’:

Il  Comitato  organizzatore e chiunque sia connesso con l’organizzazione della regata si solleva  da  ogni   responsabilità per  perdite,  danni,  infortuni  ed  ogni  altro  inconveniente  che  possa capitare   a   persone  e  beni,  sia  a terra che a mare, come conseguenza della partecipazione alle regate regolate da queste Istruzioni di Regata.

 

31. DISPOSIZIONI PER I RIFIUTI:

Le imbarcazioni non dovranno gettare rifiuti in acqua.   

32. ASSICURAZIONE:

Ogni barca partecipante deve essere coperta con una valida assicurazione per R.C. verso terzi con un massimale

minimo di €. 1.000.000,00 per manifestazione o equivalente

 

33. EQUIPAGGIAMENTO SUBACQUEO E GREMBIULI DI PLASTICA:

Non è consentito usare apparati respiratori subacquei e grembiuli di plastica o loro equivalenti intorno alle barche a chiglia tra il segnale preparatorio della prima prova e la fine della regata.

 

34. COMUNICAZIONI RADIO:

Tranne che in un’emergenza, una barca mentre è in regata non deve effettuare trasmissioni radio, né deve ricevere radio comunicazioni che non siano accessibili a tutte le barche. Questa restrizione si applica anche ai telefoni mobili.

Tutte le comunicazioni ufficiali saranno date tramite VHF sul canale 72.

 

35. EVENTI SOCIALI:

La premiazione della regata  è prevista per le ore 20,00 presso la sede del CVCP.

A seguire sarà effettuata  la premiazione del Trofeo Mar di maremma 2012 .

Saranno assegnati anche premi ad estrazione.

Dopo la premiazione  a tutti i regatanti sarà offerta una cena sempre preso la sede del C.O. , per eventuali accompagnatori il prezzo della cena è di 10,00 euro.

Ai fini organizzativi è gradita la prenotazione.


Scaricare Istruzioni di Regata

Comments

There are no comments yet.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

© CVCP - Club Velico Castiglione della Pescaia. P.iva 00955940531. All rights reserved.