Per divenire Socio Effettivo del CVCP occorre presentare domanda di ammissione tramite apposito modulo, disponibile presso la segreteria del CVCP o scaricabile qui:
Scarica il documento

La domanda di ammissione a socio effettivo del CVCP deve essere firmata oltre che dal richiedente anche da due soci del Club che presenteranno l’aspirante socio in sede di assemblea sociale. Congiuntamente alla presentazione della domanda l’aspirante socio deve versare la relativa quota di ammissione, tale quota viene stabilita di anno in anno dal Consiglio Direttivo del CVCP.

La quota sociale per l’anno 2019 è fissata pari a € 300,00.
La quota d’ammissione pari a € 150,00.
Per gli under 30 la quota sociale è pari a €  200,00.
Gli aspiranti soci under 30 non sono tenuti al versamento della quota di ammissione.
Nello Statuto del Club sono definite la compagine sociale, le modalità di ammissione, le quote sociali, e la perdita della qualifica di socio: per comodità di consultazione riportiamo, di seguito al modello di ammissione, un estratto del medesimo relativo a questi argomenti.
ESTRATTO DALLO STATUTO SOCIALE RELATIVO ALLE MODALITA’ DI AMMISSIONE A SOCIO
………. omissis ………

Art. 5 – Compagine sociale

La compagine sociale è formata da soci: onorari – sono nominati dal Consiglio direttivo, su proposta del Presidente, fra soggetti che si sono distinti per benemerenze particolari nei riguardi del CVCP o dello sport velico nazionale.Sono esonerati dal pagamento delle quote sociali ed hanno stessi diritti e doveri dei soci ordinari; benemeriti – sono i soci che alla data di costituzione del CVCP facevano parte del Comitato promotore. Sono inoltre i soci ordinari, nominati dal Consiglio direttivo su proposta del Presidente, che hanno acquisito speciali benemerenze nei riguardi del CVCP.Sono esonerati dal pagamento delle quote sociali ed hanno stessi diritti e doveri dei soci ordinari; ordinari – sono le persone fisiche, aventi la maggiore età, che partecipano alle attività sociali e sono in regola con il pagamento delle quote sociali; allievi – sono i giovani che, dai sei anni e fino al compimento del 18° anno di età, svolgono attività sportiva all’interno del CVCP.Sono esonerati dal pagamento delle quote sociali ed hanno stessi diritti e doveri dei soci ordinari. Tuttavia non hanno diritto al voto né possono essere eletti.Il periodo associativo trascorso in qualità di allievo consente al socio che abbia raggiunto la maggiore età di chiedere l’ammissione quale socio ordinario e di ottenere un riconoscimento di “buon ingresso” a valere sulla relativa quota. Le modalità e l’entità di tale riconoscimento sono determinati dal Consiglio direttivo.ced settings.

Art. 6 – Ammissione dei soci ordinari

La compagine sociale è formata da soci: onorari – sono nominati dal Consiglio direttivo, su proposta del Presidente, fra soggetti che si sono distinti per benemerenze particolari nei riguardi del CVCP o dello sport velico nazionale.Sono esonerati dal pagamento delle quote sociali ed hanno stessi diritti e doveri dei soci ordinari; benemeriti – sono i soci che alla data di costituzione del CVCP facevano parte del Comitato promotore. Sono inoltre i soci ordinari, nominati dal Consiglio direttivo su proposta del Presidente, che hanno acquisito speciali benemerenze nei riguardi del CVCP.Sono esonerati dal pagamento delle quote sociali ed hanno stessi diritti e doveri dei soci ordinari; ordinari – sono le persone fisiche, aventi la maggiore età, che partecipano alle attività sociali e sono in regola con il pagamento delle quote sociali; allievi – sono i giovani che, dai sei anni e fino al compimento del 18° anno di età, svolgono attività sportiva all’interno del CVCP.Sono esonerati dal pagamento delle quote sociali ed hanno stessi diritti e doveri dei soci ordinari. Tuttavia non hanno diritto al voto né possono essere eletti.Il periodo associativo trascorso in qualità di allievo consente al socio che abbia raggiunto la maggiore età di chiedere l’ammissione quale socio ordinario e di ottenere un riconoscimento di “buon ingresso” a valere sulla relativa quota. Le modalità e l’entità di tale riconoscimento sono determinati dal Consiglio direttivo.

Art. 7 – Quote sociali

Le quote sociali sono: – di ammissione – annuale L’ammontare delle quote è stabilito di anno in anno dal Consiglio direttivo e comunicato ai soci in occasione dell’Assemblea ordinaria che discute i bilanci.La quota annuale deve essere versata all’inizio dell’anno sociale e comunque non oltre il 31 marzo dello stesso anno. Successivamente a tale data, per ogni mese o frazione di mese di ritardo nel pagamento della quota, è dovuto un supplemento del 5%.In difetto di adempimento entro il 30 giugno successivo, il socio viene sollecitato secondo le norme previste dal Regolamento e, ove non provveda a regolarizzare la propria posizione, viene considerato moroso decadendo automaticamente dalla sua qualità.Il CVCP si riserva il diritto di recuperare le somme dovute.

Art. 8 – Perdita della qualifica di socio

La qualifica di socio viene perduta in seguito a: – dimissioni volontarie, che debbono essere comunicate prima della fine dell’anno sociale;morosità nei pagamenti delle quote sociali, come specificato nel precedente art. 7; – radiazione, in casi di particolare gravità, deliberata dal Collegio dei probiviri, che ha anche facoltà di interdire al socio radiato, con effetto immediato, la frequentazione del CVCP.

………. omissis ………

Codice fiscale 800010600536

P.I. 00955940531

Banca Tema filiale Castgione della Pescaia

IBAN: IT 72 H 08851 72210 000000 350091